Riaperti i termini per il ricorso collettivo contro il Blocco della Contrattazione dal 2006 al 2015 per ottenere:

Øun equo indennizzo per la perdita del potere di acquisto dal 01/01/2006 al 30/07/2015

Øun risarcimento del danno per i mancati adeguamenti contrattuali dal 30/07/2015 fino all'effettivo rinnovo del CCRL

Øuna somma a titolo di penale per il prolungato ritardo del rinnovo contrattuale

PER L’ADESIONE E TUTTE LE INFORMAZIONI RIVOLGERSI ALLA SEGRETERIA DI.R.SI

TEL 091 6260609 FAX 091 7302617 E-MAIL dirsi@dirsi.it

 

Chi è online

 7 visitatori online

Pagine Visitate


Filippo Basile

Benvenuto nel sito Di.R.Si.
Rinnovo CCRL - riunione 24/09/2018 - Resoconto PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 25 Settembre 2018 11:57

 

RESOCONTO INCONTRO DEL 24 SETTEMBRE 2018

Nel primo incontro di contrattazione con l’AranSicilia si è discusso il seguente O.d.G.:


-Permessi retribuiti

-Permessi orari retribuiti per particolari motivi personali o familiari

-Permessi e congedi previsti da particolari disposizioni di legge

-Permessi brevi

-Congedi donne vittime di violenza

-Assenze per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche o esami diagnostici

-Assenze per malattia

-Assenze per malattia in caso di gravi patologie richiedenti terapie salvavita

-Infortuni sul lavoro e malattie dovute a causa di servizio

-Aspettativa per motivi familiari

-Altre aspettative previste da disposizioni di legge

-Aspettativa per ricongiungimento con il coniuge che presti servizio all’estero

-Norme comuni sulle aspettative

-Congedi dei genitori

-Tutela dei dipendenti in particolari condizioni psicofisiche

-Diritto allo studio

-Congedi per formazione

-Servizio militare

-Unioni civili

-Disapplicazioni

L’AranSicilia ha previsto di ricevere le proposte delle OO:SS: entro giovedì prossimo giorno in cui verrà poi trasmesso l’articolato da discutersi lunedì 1 ottobre; si prevede di chiudere questa fase della contrattazione il 3 ottobre.

Da parte nostra abbiamo già presentato le seguenti richieste:

1. Regolamentazione delle malattie e dei permessi con trattenute per malattie da predisporre in modo uniforme per tutti i dirigenti (esclusivamente sulla quota di parte fissa della retribuzione di posizione per garantire uguale trattamento per tutti i dirigenti).

2. Perplessità sulle voci riferite ai permessi orari retribuiti, permessi brevi per quanto riguarda la gestione dell’impegno di lavoro e fuori dal contesto del lavoro per obbiettivi.

Sono sorti problemi per quanto riguarda il recepimento dei contenuti della direttiva ministeriale per il CCNL Funzioni Centrali 2016-2018 ad oggi non ancora sottoscritto per la dirigenza, fatto che potrebbe comportare un rallentamento nella fase avanzata della contrattazione

È stata confermata la dotazione economica che oggi verrà discussa con il Dipartimento Funzione Pubblica ed il Dipartimento Bilancio.

Invitiamo i dirigenti a fare pervenire con urgenza ulteriori segnalazioni di criticità e concrete proposte sugli argomenti elencati per consentirci l’elaborazione entro domani mercoledì 26 settembre 2018.

Il Segretario Regionale

Eugenio Patricolo

 

Ultimo aggiornamento ( Martedì 25 Settembre 2018 11:58 )
 
Rinnovo CCRL - riunione 24/09/2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 20 Settembre 2018 16:22

L'Aran Sicilia ha convocato i sindacati della dirigenza Lunedì 24 settembre 2018 alle ore 17,00 per il proseguimento delle trattative finalizzate al rinnovo del CCRL

Saranno presenti il Segretario Regionale DIRSI Eugenio Patricolo e il Segretario Regionale Aggiunto DIRSI Giovanni Franciò

La riunione farà particolare rifermento all'armonizzazione di questi istituti contrattuali a quelli statali:

 

-Permessi retribuiti

-Permessi orari retribuiti per particolari motivi personali o familiari

-Permessi e congedi previsti da particolari disposizioni di legge

-Permessi brevi

-Congedi donne vittime di violenza

-Assenze per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche o esami diagnostici

-Assenze per malattia

-Assenze per malattia in caso di gravi patologie richiedenti terapie salvavita

-Infortuni sul lavoro e malattie dovute a causa di servizio

-Aspettativa per motivi familiari

-Altre aspettative previste da disposizioni di legge

-Aspettativa per ricongiungimento con il coniuge che presti servizio all’estero

-Norme comuni sulle aspettative

-Congedi dei genitori

-Tutela dei dipendenti in particolari condizioni psicofisiche

-Diritto allo studio

-Congedi per formazione

-Servizio militare

-Unioni civili

-Disapplicazioni

 

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 21 Settembre 2018 12:19 )
 
Circolare del Presidente sulla Rimodulazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 29 Agosto 2018 09:38

 

Con circolare prot.n. 43334 del 08/08/2018 della Segreteria Generale (clicca qui per scaricarla) il Presidente della Regione Siciliana ha diramato le linee di orientamento per la rimodulazione, ai sensi dell’art.49 comma 1 della L.R. n. 9/2015 e dell’art.13 comma 3 della L.R. n. 3/2016, degli assetti organizzativi dei dipartimenti Regionali con conseguente modifica del D.P.Reg. n. 12/2016 .

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 29 Agosto 2018 09:40 )
 
Sistema di valutazione dei dirigenti PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 06 Agosto 2018 21:31

 

Mercoledì 8 agosto si avvia la concertazione sindacale con l’Assessore dell’Autonomie Locali e della Funzione Pubblica sul “Sistema di misurazione e valutazione della Performance (D.P. Reg. 21 giugno 2012, 52 articolo 7 comma 2)” (clicca qui per scarica la proposta)

Il documento rivisita i criteri di valutazione della dirigenza e del comparto non dirigenziale, in vigore fino al 2017, riformandoli alla luce della normativa sulla performance dell’amministrazione nel suo complesso.

Eventuali osservazioni e suggerimenti dovranno essere inviata all’e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Revisione D.P. 12/2016 risorse fondo della dirigenza per il biennio 2019/2020 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 27 Luglio 2018 17:15

Di seguito riportiamo il testo della nota prot.n. 421 del 27/07/2018 inviata dall'Organizzazione Sindacale DI.R.SI. all'Assessore alle Autonomie Locali e Funzione Pubblica On.le Bernadette Grasso, alla Segreteria Generale, alla Ragioneria della Regione Siciliana e al Dipartimento Regionale Funzione Pubblica e del Personale:

 

 


 

 

Oggetto: Area della Dirigenza – Revisione del D.P. Reg. 12/2016 - Risorse per il fondo della Dirigenza ex art. 66 C.C.R.L. per il biennio 2019/2020.

La previsione legislativa vigente prevede che il D.P.Reg. 12/2016, relativo al Funzionigramma della Regione Siciliana, debba essere revisionato con cadenza biennale, periodo temporale che risulta già trascorso.

Ad oggi come O.S. registriamo che soltanto un paio di Dipartimenti hanno provveduto ad avviare le concertazioni per la revisione dei propri funzionigramma, senza coordinamento alcuno da parte della Segreteria Generale.

Si rappresenta che la stragrande maggioranza dei contratti dei Dirigenti della Regione siciliana ha scadenza il 31 dicembre del corrente anno, e senza una appropriata revisione dei funzionigramma saranno costretti a dovere presentare la propria candidatura per strutture dirigenziali che potrebbero essere soggette a cancellazione e/o ad accorpamento, con le ovvie conseguenze e ricadute di precarietà.

Inoltre il Fondo della dirigenza, ex art. 66 del C.C.R.L. vigente, è stato ripartito a tutto il 2018 sui vari C.R.A., e per la stipula dei nuovi contratti a partire dal 1 gennaio 2019 occorre che si rendano disponibili le relative risorse economiche per ciascun di essi preventivamente alla stipula dei nuovi contratti; evitando la perniciosa consuetudine di pubblicità di postazioni dirigenziali con relativa pesatura fittizia delle stesse, a cui non corrisponde una precisa quantificazione economica fino al momento della stipula del contratto; detto procedimento ovviamente genera un perverso percorso nei confronti di tutti i Dirigenti interessati, che quasi sempre hanno accettato incarichi secondo alcune previsioni di assegnazione di risorse non confermate al momento della firma del contratto, attestandosi regolarmente su quotazioni inferiori.

Pertanto si invitano le SS.LL. in indirizzo, ognuno per la propria responsabilità a dare un efficace impulso all’avvio delle procedure di revisione del D.P.Reg. 12/2016, affinché l’Amministrazione Regionale a partire dal 1 gennaio 2019 possa riprendere la propria attività con le strutture dirigenziali adeguate, e tutti i Dirigenti abbiano sottoscritto i contratti di preposizione.


IL SEGRETARIO REGIONALE

EUGENIO PATRICOLO

 

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 27 Luglio 2018 17:19 )
 


Pagina 1 di 42
VALID CSS   |   VALID XHTML