LE BUONE NOTIZIE DALL'ASSOCIAZIONE DI.R.SI.



Chi è online

 3 visitatori online

Pagine Visitate


Filippo Basile

Benvenuto nel sito Di.R.Si.
Assemblea dei Dirigenti il 21 Luglio 2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 18 Luglio 2014 10:33



Questa Organizzazione Sindacale convoca per il giorno 21 LUGLIO  2014, dalle ore 10:00, presso la Sala Riunioni del Dipartimento Regionale dei Beni Culturali ed Identità Siciliana, sita in Palermo via delle Croci n. 8 piano terra, una assemblea sindacale retribuita aperta a tutti i DIRIGENTI degli uffici centrali e periferici della Regione Siciliana e degli Enti di cui all’art.1 della L.R. n. 10/2000, per rivendicare:

- il rispetto del ruolo dei dirigenti regionali contro ogni tentativo legislativo o amministrativo di dequalificazione e demansionamento;

- il superamento della terza fascia con l’abolizione delle fasce e l’inquadramento dei dirigenti del RUD in una unica fascia dirigenziale;

- la stipula dei contratti individuali di lavoro di tutti i dirigenti (DRT; BBCC; Corpo Forestale, Dipartimento dello Sviluppo Rurale e Territoriale) e l’assegnazione degli obiettivi anche in carenza della direttiva presidenziale;

- il mantenimento ed il rispetto della clausola di salvaguardia;

- il rispetto dei diritti acquisiti in materia previdenziale;

- il rispetto e la dovuta valorizzazione delle professionalità interne eliminando qualsiasi ricorso ad esterni;



A tutti i partecipanti sarà rilasciato attestato di partecipazione.


Il Presidente

Dott.ssa Silvana Balletta


Ultimo aggiornamento ( Venerdì 18 Luglio 2014 10:36 )
 
COMUNICATO DEL 12 GIUGNO 2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 12 Giugno 2014 10:33

 

Apprendiamo con soddisfazione che il Governo Renzi ha deciso di finirla con le sanzioni contro il pubblico impiego. Il Ministro Madia nella odierna consultazione con i sindacati nazionali sulla riforma della PA porta al tavolo il rinnovo del contratto economico ritenendo che il blocco della contrattazione dal 2009 fino al 2014 abbia “prodotto un danno ingiusto” ai lavoratori pubblici e che il rinnovo della parte economica “merita di essere affrontato a partire dal prossimo anno”.

I DIRIGENTI della Regione Siciliana, che non godono neanche lontanamente del trattamento economico dei burocrati dell’ARS e della dirigenza delle partecipate regionali, e non percepiscono neppure stipendi uguali a quelli dei dirigenti di province e comuni, che hanno subito senza alzare le barricate il taglio del 20% del Fondo per il salario accessorio, e che unici in tutta Italia si ritrovano con tabellari di ben 9 anni fa, quanto tempo ancora dovranno aspettare prima che il Governo di Crocetta riavvii le trattative interrotte dalla delibera di settembre 2012 sulla spending review? Per quanto tempo ancora dovranno aspettare prima che l’Assessore Valenti finisca di quantificare le risorse necessarie per il rinnovo del CCRL economico 2006 - 2009?

Comprendiamo che in questi giorni il Presidente e gli Assessori “tecnici” siano impegnati a riempire di esterni i propri uffici di gabinetto, la dirigenza generale e gli UREGA, ad distribuire consulenze ed affidare incarichi aggiuntivi ai vari “CERCHI MAGICI”,  ma i messaggi che finalmente vengono da Roma sono molto chiari ed espliciti:

NON È COLPA DELLA SOLA BUROCRAZIA SE I POLITICI NON RAGGIUNGONO GLI SCOPI PER CUI SONO STATI SCELTI DAGLI ELETTORI

NON SI POSSONO CONTINUARE A MORTIFICARE, SENZA RISULTATI NEFASTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, LE PROFESSIONALITÀ DEI PUBBLICI DIPENDENTI.

 

LA SEGRETERIA REGIONALE




I 44 Punti della DI.R.SI. per il Presidente Crocetta

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 13 Giugno 2014 20:54 )
 
Sciopero DRT - Revoca PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 14 Maggio 2014 10:46

A seguito della deliberazione dell'assemblea dei dirigenti facenti parte del Dipartimento Regionale Tecnico tenutasi in data 13 maggio 2014 presso la sala del Don Orione in Palermo,

considerato che sono state in parte risolte le problematiche riguardanti il reperimento delle risorse economiche per la stipula dei contratti individuali dei dirigenti del Dipartimento Tecnico,

pur ritenendo parzialmente accettabili le comunicazioni rappresentate alle scriventi da parte del Dirigente Generale pro tempore del suddetto dipartimento,

Le OO.SS. SADIRS, DIRSI, COBAS e SIAD

REVOCANO LO SCIOPERO GENERALE

dei dirigenti regionali del Dipartimento Regionale Tecnico e delle sue strutture periferiche dei Genio Civile e degli UREGA indetto per l’intera giornata lavorativa del 19 Maggio 2014.

 

Si ribadisce la  volontà di mantenere lo stato di agitazione precedentemente proclamato, per vigilare affinché sia rispettato quanto dichiarato dal Dirigente Generale del Dipartimento Regionale Tecnico, durante il tavolo tecnico svoltosi in data 8 maggio u.s., relativamente ai valori economici della retribuzione di posizione parte variabile ed ai tempi brevi di stipula dei contratti individuali, e siano garantiti i principi riguardanti:

Il rispetto della dignità professionale,

Il diritto al sistema di regole che prevede l’obbligo per l’Amministrazione di garantire ad ogni dirigente il contratto individuale di lavoro, assicurando nel contempo certezze all’esercizio del ruolo dirigenziale,

Il diritto ad un trattamento congruo a fronte del servizio prestato ed in linea con le leggi vigenti e con il C.C.R.L. della Dirigenza vigente.

 

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 14 Maggio 2014 10:55 )
 
Sciopero DRT- PROPOSTA dal D.G. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 08 Maggio 2014 16:56

'8 Maggio 2014 insieme alle OO.SS. SADIRS COBAS/CODIR SIAD/UDIRS abbiamo avuto un’incontro con il Dirigente Generale ing. Sansone, il quale ha illustrato le sue intenzioni per la contrattualizzazione dei dirigenti del DRT.

Ci ha rilasciato il comunicato che puoi scaricare cliccando qui e che è riportato qui di seguito.

 

Ti invitiamo a leggerlo attentamente. Ne discuteremo nell’assemblea sindacale retribuita che verrà convocata per la prossima settimana ed a cui ti invitiamo a partecipare.

 

___________________________________________

 

 

 

COMUNICAZIONE DEL D.G. DEL D.R.T.

 

Oggi, 08.05.2014, presso il Dipartimento Regionale Tecnico, si è svolto un tavolo di lavoro costituito dal D.G. del Dipartimento Dott. Sansone ed i rappresentanti del S.A.Di.R.S, DI.R.SI., COBAS CODIR e SIAD UDIRS in merito alla vertenza dei contratti individuali di lavoro dei dirigenti del D.R.T. ancora da stipulare.

Al riguarda il D.G. Sansone, viste le attuali disponibilità assegnate al dipartimento , fa la seguente comunicazione precisando che intende come di seguito riportato:

  • Per ogni dirigente prevede di stipulare un unico contratto individuale che includa anche il periodo di lavoro del 2013 unitamente al 2014 ed al 2015;
  • Per i mesi del 2013 intende garantire ad ogni dirigente un corrispettivo forfetario pari a quanto spettante ad ognuno per il 2012 (retribuzione di posizione parte variabile + retribuzione di risultato) decurtato di circa il 15%. In pratica ad ogni dirigente sarà garantita la clausola di salvaguardia decurta di circa il 5 %
  • La decorrenza del contratto individuale di lavoro sarà dal 01.01.2014 al 31.12.2015 qualora con apposito Decreto dirigenziale sia stata fatta la preposizione dell’incarico nel corso del 2013 e fermo restando che viene sanata dal punto di vista giuridico ed economico il periodo del 2013 così come prima indicato;
  • Qualora la preposizione dell’incarico sia stata fatta nel corso del 2014 la durata del contratto individuale di lavoro sarà di due anni a decorre dalla data della proposizione. La retribuzione di posizione parte variabile, in ragione di mese, che verrà garantita al dirigente sarà pari alla medesima retribuzione di posizione parte variabile goduta con il precedente contratto ridotta del 10%. Dalla data di preposizione parte variabile pari almeno all’importo minimo della fascia concertata con le OO.SS. in cui ricada al struttura assegnata con al garanzia, in ogni caso, di rispettare la clausola di salvaguardia con riferimento al contratto individuale di lavoro precedente e scaduto a suo tempo. Resta inteso, in conformità alla direttiva del D.G. del Dipartimento della Funzione Pubblica e del Personale prot. 2014.V/27.50215 del 10.04.2014 la possibilità di rinegoziare annualmente i singoli contratti in ragione della disponibilità finanziarie assegnate;
  • E’ intendimento del D.G. Sansone coprire tutte le strutture del Dipartimento utilizzando i dirigenti che hanno avuto un contratto di studio e consulenza.

 

Palermo 08.05.2014

 

 

Il D.G. Del D.R.T

V. Sansone

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 09 Maggio 2014 12:26 )
 
Sciopero DRT - 19 Maggio 2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 06 Maggio 2014 10:02

Esaurita la fase di raffreddamento delle procedure e i tentativi di conciliazione, andati tutti a vuoto per  il totale silenzio del Presidente della Regione Siciliana,  le sigle sindacali autonome (SADIRS, DIRSI, COBAS/CODIR, SIAD/UDIRS), abbiamo proclamato lo sciopero dei Dirigenti del Dipartimento Regionale Tecnico, dei Geni Civili e degli UREGA per il 19 Maggio 2014 con concentramento a Piazza Indipendenza davanti Palazzo d'Orleans.

Faremo sentire la nostra indignazione e rivendicheremo ad alta voce, sotto le finestre del Presidente, il rispetto della nostra dignità professionale, l'obbligo di contrattualizzazione di  ogni dirigente, e il giusto riconoscimento del ruolo strategico del Dipartimento Regionale Tecnico.


Clicca qui per scaricare la comunicazione ufficiale, già inviata alle istituzioni

 

Ultimo aggiornamento ( Martedì 06 Maggio 2014 10:07 )
 


Pagina 1 di 29
VALID CSS   |   VALID XHTML